Vuoi questo spazio?

  • Per la tua pubblicità su questo spazio scrivi a: info@makenews.it

Ultime notizie

Il mondo incredibile

Una pandemia diffusa che sta mettendo a rischio anche gli equilibri geo-politici del pianeta, oltre che la salute di miliardi di individui. La furia jihadista che si ripresenta con il suo volto più feroce a Nizza, nella austera cattedrale di Notre Dame. Cosa dobbiamo aspettarci ancora da questo 2020 listato a lutto è impossibile prevederlo. La sola consolazione è che fra due mesi ce ne saremo finalmente liberati, anche se con l’aria che tira non sappiamo ancora con quale spirito brinderemo al nuovo anno. Soprattutto con quali aspettative per il 2021. Quel che è certo è che null’altro può avere dell'”incredibile” come il tempo che stiamo attraversando. Incredibile sinonimo di straordinario, qualcosa di inimmaginabile fino a pochi mesi fa e che invece sta minando profondamente il nostro equilibrio psico-fisico, non solo per il rischio di finire tra i numeri dei contagiati sfornati ogni sera dalla tv, ma anche per le ricadute economiche di questa pandemia e l’incertezza sul futuro che si trascina dietro. Dall’incredibile se ne esce con la “credibilità” di chi è demandato ad agire nei momenti difficili, come in tempo di guerra. E i libri di storie sono pieni di follie fatte nei momenti sbagliati. Speriamo che, proprio adesso, la situazione non sfugga di mano a nessuno, con tentazioni colonialiste o separatiste che potrebbero spingere a innalzare nuovi muri. Fra tre giorni negli Stati Uniti sarà eletto il nuovo presidente. Ecco un altro passo che l’umanità potrebbe ricordare a lungo nell’anno più incredibile della sua esistenza. Incrociamo le dita. (s.o.)

Saverio Occhiuto

Saverio Occhiuto nato a Reggio Calabria nel 1954, abita a Pescara. Giornalista professionista, laureato in psicologia all’università di Padova, ha lavorato dall’80 al ’92 in Calabria e in Veneto, collaborando per numerose testate giornalistiche, agenzie di stampa ed emittenti radiofoniche e televisive. Tra queste, il Giornale di Calabria, la Gazzetta del Sud, il Giornale di Sicilia, Il Resto del Carlino, il Diario di Palermo. Si è occupato, tra l’altro, dei più importanti fatti di cronaca nera e giudiziaria avvenuti in Calabria negli anni ’80. Ha intervistato il capo di Cosa Nostra Luciano Liggio, ha indagato sul caso Moro e sull’omicidio dell’ex presidente delle Ferrovie Lodovico Ligato. Nel gennaio del ’93 è entrato a far parte del gruppo Espresso. E’ stato redattore e vice capo servizio del quotidiano abruzzese il Centro presso la redazione di Pescara, più volte inviato in Italia e all’estero. Autore nel 2015 del libro: Don. La 'ndrangheta mai raccontata, oggi ha un suo blog, Nuvole, edito da Makenews.it e collabora con Il Messaggero.

Articoli correlati

Un pensiero su “Il mondo incredibile

I commenti sono chiusi.

Read also x